Storia del Dipartimento

Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali (DSA3) è stato istituito con delibera del 22 gennaio 2013 del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo ed è stato attivato il 1° gennaio 2014, con altra delibera del CdA del 26 settembre 2013.

Esso raccoglie ed espande l’eredità della Facoltà di Agraria, istituita con Regio Decreto 26 marzo 1936, n. 646 e le cui origini risalgono però alla fine del 1800, quando un RD dell’agosto 1896 dispose la fondazione dell’Istituto Agrario Sperimentale di Perugia, inaugurato ufficialmente il 25 novembre 1896.

L’Istituto nasceva con l’intento statutario di promuovere l’educazione degli operatori del sistema agro-alimentare ed il progresso dell’agroindustria, mediante studi e ricerche sperimentali. Nel corso di tutti questi anni, migliaia sono stati gli studenti, di tutta Italia e di molti Paesi esteri, che qui hanno conseguito la laurea, per poi applicare le loro conoscenze nell’agricoltura, nell’industria, nella gestione delle risorse naturali, e nei servizi pubblici e privati.

La sede del DSA3 è presso l’antica Abbazia Benedettina di San Pietro, al centro della città, fondata nel 962, dove si trova anche la Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia, proprietaria degli immobili.

In questo stupendo ambiente, ricco di storia e di cultura, si svolgono le attività didattiche e di ricerca delle diverse Unità di Ricerca, indirizzate a migliorare le conoscenze per le moderne filiere agro-alimentari. Non solo per rispondere alle esigenze tecniche della produzione, ma anche per garantire un’alimentazione sicura e di qualità, per tutelare l’ambiente ed il paesaggio, per organizzare e gestire lo sviluppo economico e culturale dei sistemi territoriali. Le attività didattiche si svolgono in aule di dimensioni e con apparecchiature appropriate; in laboratori moderni e funzionali, nelle aule informatiche, nelle serre, nell’orto botanico, nei campi e nelle stalle sperimentali. Molte attività sono svolte presso l’azienda agraria dell’Università e in quella della Fondazione, che sono tra le più grandi dell’Umbria. Apposite convenzioni permettono agli studenti di svolgere il Tirocinio Pratico-Applicativo anche presso imprese agricole e alimentari, enti pubblici, studi professionali e organismi non governativi.

Il DSA3, come già la Facoltà, dedica una speciale attenzione ai rapporti internazionali, definiti attraverso numerose collabo-razioni di ricerca dei docenti e numerosi scambi ERASMUS e extra ERASMUS, per studenti e docenti. Gli studenti possono svolgere all’estero, presso strutture convenzionate, periodi finalizzati al superamento di esami, alla stesura di Tesi e allo svolgimento del Tirocinio Pratico-Applicativo, oppure avere esperienze di lavoro post-laurea (traineeship).

L’ottimo rapporto numerico tra docenti e studenti rende possibile un’assistenza agli studenti dall’inizio del primo anno e per tutta la vita universitaria. Gli studenti possono disporre di numerosi spazi per lo studio individuale, anche nella Biblioteca di Dipartimento, che dispone di oltre 36.000 volumi e di collegamenti on-line che permettono di consultare banche dati di ogni tipo.